Monday, January 09, 2006

Mimmo Rotella



Visto che Mimmo Rotella ha deciso di andarsene tra ieri ed oggi, gli dedichiamo questo pop-post. Se non sapete chi è stato quest'uomo fatevi la vostra bella ricerchina sulla rete e vi renderete conto che, in un modo o nell'altro, già avete conosciuto l'inventore del decollage, perchè le sue opere fanno ormai parte dell'immaginario di ognuno di noi. Fra l'altro, proprio pochi giorni fa, ho intravisto qualcuno di voi aggirarsi infreddolito, per le gallerie di Palazzo Strozzi a Firenze, dove sono tutt'ora esposti 10 suoi quadri (ingresso gratuito).

N.B. : le immagini qui pubblicate hanno mero valore documentativo

11 Comments: aggiungi un tuo commento

At Tuesday, January 10, 2006, Blogger Johnny White said...

Tra gli infreddoliti giovani/nonpiùgiovani in quel di Firenze, io mi riconosco, anche perchè conoscevo Mimmo Rotella da tempo e son stato più che felice e fortunato per aver potuto vedere dal vivo le sue celebri/discutibili opere dedicate al cinema. Te lo volevo segnalare ieri al videotel Larry , ma poi il cane Sam mi ha tolto le parole di bocca...

 
At Tuesday, January 10, 2006, Blogger LARRY said...

il cane Sam ha tolto le parole di bocca anche a me! ... avrei proprio bisogno di una sua foto ... possibilmente prima che diventi il cane più debosciato del quartiere!

 
At Monday, January 16, 2006, Blogger Johnny White said...

Per riprendere l'argomento Mimmo Rotella... a me il suo lavoro piace perchè mi affascinano i cartelloni pubblicitari, ed il degrado cui sono sottoposti nella maggior parte delle città... (quelli cubani sono intatti, sempre, 365 giorni all'anno)
Ma mi chideo: che definizione dare a questa forma di espresione artistica?

 
At Wednesday, January 18, 2006, Blogger LARRY said...

si chiama decollage, ovvero togliere qualcosa che è incollato. staccare. materialmente il distacco delle stratificazioni di carta viene fatto tirando la carta con le mani o aiutandosi con un taglierino il che consente anche di controllare gli effetti dello strappo e di ciò che vien fuori dall'accostamento cromatico degli strati di carta sovrapposti. Sul fatto che le opere di Rotella rientrino nella cosidetta popart se ne discute. si ritiene che in realtà i caratteri fondamentali delle opere di questo artista avevano raggiunto la loro maturità in un tempo precendente a quello in cui si è soliti collocare la popart.
ma come si sa in arte è difficile tracciare delle linee di demarcazione: certo è che i materiali e la tecnica usata da questo calabrese rispecchiano ampiamenti le sensazioni della seconda metà del novecento tutto.

 
At Friday, January 20, 2006, Blogger Johnny White said...

Credevo che il decollage fosse l'arte di tagliare le teste... comunque non ricordavo che era antecedente alla popart... e che quindi anticipasse una serie di temi "industrial/consumistici" degli anni Sessanta.... e bravo Larry!

 
At Saturday, January 28, 2006, Anonymous La contessa said...

Il decollage "non decolla"!
Un suggerimento: all'interno dell'interessantissima mostra d'arte contemporanea che si sta svolgendo in questi giorni a Bologna, potrete ammirare alcune tra le sue opere, tra cui anche interessanti esperimenti di utilizzazione della sua tecnica su i supporti più svariati.

 
At Saturday, January 28, 2006, Blogger Johnny White said...

Contessa ci alleghi il link?

 
At Sunday, January 29, 2006, Anonymous Anonymous said...

www.exibart.com/profilo/eventiV2.asp/idelemento/20920

 
At Sunday, January 29, 2006, Blogger LARRY said...

bravi ragazzi così mi piacete: costruttivi e collaborativi!
ho messo direttamente in linea dal post il link suggerito dalla Contessa.
thank you

 
At Wednesday, February 01, 2006, Anonymous La Leccese said...

Jhonny cìè posta per te prendi la bicicletta e pedala anche in fretta

 
At Sunday, December 23, 2007, Anonymous Anonymous said...

Ci sono e ci sono stati altri artisti che usavano i decollage come Picasso e Bracque, Hains, Villeglè, Dufrenè, Spoerri, Hector&Hector, Omar Ronda, Klein, Arman, etc. Quindi se parliamo di tecnica bisogna ricordare che nell'arte comtemporanea nulla si inventa ma tutti si rinnova.

Studiate prima di parlare gente studiate...

 

Post a Comment

<< Home

More blogs about larry's studio.