Friday, October 07, 2005

my disturbing neighbour

E' il mio vicino di casa, l'uomo che abita nell'appartamento sotto quello dove vivo io nella mia casa di Londra. Si fa vedere di rado. La prima volta ho visto, dalla mia finestra, solo due stivali di gomma, immobili, sbucare da sotto una siepe. Non sembrava possibile che lì sotto ci fosse un uomo sdraiato.... e invece si, ed era immobile. Ha detto di fare l'attore, il che potrebbe anche giustificare la scarnezza ed il pallore del suo volto, ma non il ceruleo quasi trasparente dei suoi occhi, nè il suo cappello modello Freddy Krueger, nè tantomeno la sua abitudine di indossare sempre stivali di gomma, anche quando c'è il sole. I capelli bianchi? Nella norma ...almeno quelli.

Ma non è una questione di aspetto fisico. Il fatto è che, di notte, quest'uomo urla, ma urla parecchio, e sbatte, sbatte porte, sbatte pugni e grida ancora, tanto che la vecchia struttura in legno della casa, pavimenti compresi, trema anch'essa insieme a chi lo ascolta.

Va bene, ma è un attore, forse la notte fa, da solo, le prove dello spettacolo. No non è questo il punto: c'è una donna, anziana, che vive in quella stessa casa, sulla sedia a rotelle ... e chi ha visto Reazione A Catena di Mario Bava sa già cosa vuol dire. Alcuni hanno visto degli assistenti sociali che vanno ad accudirla, perchè lei non può far nulla da sola. Chi l'ha vista da vicino sostiene che sia terribilmente somigliante a lui, l'uomo con gli stivali di gomma; insomma che pare essere lui in camicia da notte e vestaglia da donna, farsi trasportare sulla seggiola dagli assistenti sociali. Ed una volta, una sola volta, è stata vista camminare - miracolo! - sicura e stabile, con la sua vestaglia e le ciabatte e con quella faccia che... sembra proprio lui!

e poi... poi ogni notte, tanti "fuck! fuck! fuck!" urlati fino a perdere la voce. Poi di nuovo il giorno.


Ho lasciato il mio appartamento di Londra una settimana fa, per non farvi più ritorno. Io non sono riuscito a svelare l'arcano di quello che accade in quella casa. Ora ditemi voi.... che ne pensate

Labels:

5 Comments: aggiungi un tuo commento

At Saturday, October 08, 2005, Anonymous Johnny White said...

Non so, si è parlato tanto di psichedelia e contaminazioni in questo blog, che verrebbe da pensare che quella donna potrebbe essere stata chiunque in quella casa, Larry compreso, colto dall'impossibilità di trovare sonno... però la mia esperienza mi dice che di pazzi ce ne sono in giro, e che Larry quando si mette d'impegno li trova proprio tutti....
Gli consiglio allora un vivace appartamento in rue da Prata 93 (LISBONA) dove trascorrere un tranquillo weekend... quando frequentai quell'appartamento, al piano di sotto c'era un anziano pazzo (che soprannominammo Dostoevskij) che aveva pressappoco le stesse caratteristiche della signora incontrata a Londra da Larry... solo che al posto di "fuck" gridava un misto tra "mierda" e "muerte" che nessuno ha mai capito veramente... a questo servono i blog: sei in viaggio? vuoi una meta tranquilla e rilassante in Europa? Collegati al Larry'Studio....

 
At Saturday, October 08, 2005, Anonymous Malvastrikesagain said...

Larry ha contaminato , durante il suo breve soggiorno , l'intero sistema idrico londinese ...

 
At Monday, October 10, 2005, Blogger LARRY said...

pazzi, sciroccati... attratti da me... come da una calamita ... non sono io che li cerco, mi si parano davanti o forse, per la verità, ho solo l'occhio buono .. quello avvezzo a scovare subito il fungo nel sottobosco...

 
At Monday, October 10, 2005, Anonymous Johnny White said...

...tutti li, questa è la verità, nel sottobosco, a cercare il fungo... hai ragione Larry, bisogna avere l'occhio buono per andare a ravanare dove bisogna abbassarsi per vedere meglio le cose... il sottobosco, dove invece si è perso quell'uomo con un occhio alla frisola e l'altro con Colino in mutande... quando si dice psichedelia... nel sottobosco. dove sei Larry? non ti vedo... comunque su barabba avevi ragione...

 
At Sunday, December 18, 2005, Anonymous robi said...

incredibile vitto! la stessa cosa e' successa a me e sta ancora succedendo ! troppo da ridere. :)pazzo che abita di sotto, una serie continua di urla notturne che vanno dal " fuck " al " im gonna kick your fuckin arses" ....ma mi ha fatto proprio incazzare e dopo avergli distrutto il vetro della porta con una mazza da golf sono stata arrestata...ma che volete...alla fine se lo meritava...storia lunga! :) comunque anch'io li attiro tutti i pazzi...:)

 

Post a Comment

<< Home

More blogs about larry's studio.